Si è verificato un errore nel gadget

martedì 24 gennaio 2012

Pesciolini portafortuna


Se cliccate sull'acquario con il mouse, darete da mangiare ai miei pesciolini! Grazie

lunedì 2 gennaio 2012

Un nuovo libro!!!

Oggi ho visto casualmente in tv la pubblicità di un film che a giorni dovrebbe uscire in cinema. Il suo titolo è "La chiave di Sarah". Subito ho cercato sul internet qualcosa su quel titolo e ovviamente ho trovato il libro. E' scritto da Tatiana de Rosnay, donna di diverse origini, inglese, francese e russo. Racconta la storia di una bambina ebrea vissuta durante la seconda guerra mondiale a Parigi. Torna il tema già conosciuto e toccato tante volte, la Shoah. Per ora però non vi posso raccontare niente di più, semplicemente perche prima lo devo leggere. Vi posso invece presentare un altro libro che ho letto di recente, "Avevano spento anche la Luna" di Ruta Sepetys. Questo romanzo affronta  una delle pagine più dolorose e tragiche della storia moderna. Racconta la storia della quindicenne Lina, una ragazza lituana, figlia di rettore universitario, che nel lontano 1941 viene deportata insieme alla madre e fratellino nel gelido e terribile campo di lavoro in Siberia. Dopo il circolo polare, dove per sei mesi all'anno ce buio, notte.....e gran freddo. I deportati prima di tutto devono provvedere a farsi un "alloggio". Non è  facile. Anche i rami degli alberi staccatisi dal tronco giacciono congelati nella dura terra...ma sono proprio questi che serviranno come materiale da costruzione. Il dramma vissuto da questa gente è immenso e struggente. Tutti vittime di una disumana e ingiustificata prigionia offertali da Stalin. L'unica cosa che li resta è ....cercare di sopravvivere. Senza perdere la dignità. Romanzo molto bello e commovente nonostante tragico. 
E per oggi e tutto... raccontate anche voi le pagine che leggete...Notte...

by Battito d'ali

venerdì 30 dicembre 2011

Qualcosa su di me...

Salve! Do il benvenuto a tutti quelli che mi faranno onore di visitare il mio nuovo e sopratutto primo blog. Mi chiamo Hanna Maria Rogowski e come già avete capito, non sono italiana pura. Vengo dalla Polonia, dove ho vissuto i miei primi 28 anni. Attualmente vivo in Italia da 25 anni, sono sposata, ho una splendida figlia di 13 anni, due gatte, un cane e pesciolini...La mia vita la trascorro tra le vigne e gli ulivi dei Chianti. Adoro la tecnologia moderna, quindi il computer è diventato il mio amico inseparabile. E' proprio la mia figlia che mi ha convinto di aprire un blog. Non ho ancora idee precise di che cosa scriverò, però vorrei poter dividere con gli altri l'emozioni che mi procurano i libri che leggo, ma anche un'pò di curiosità del mondo delle erbe, oli essenziali etc. Anzi, sperò tanto di poter magari scambiare esperienze con voi!